Gadget&Tech,  Travel

Al LuccaComics&Games con la GeekFamily

Io adoro Lucca Comics&Games, da sempre. Ho iniziato ad andarci a 11 o 12 anni: ricordo che i miei mi portavano, mi lasciavano davanti, allora era tutto allo Stadio, e tornavano a prendermi dopo qualche ora dove avevamo fissato (incredibile, si riusciva a fare una cosa del genere senza cellulari!). Aspettavo ogni primo novembre come si aspetta Natale, ero affascinata da quel mondo fatto di manga, anime, fumetterie, gadget e cosplay. Mettevo via ogni lira che mi dava mia nonna e le spendevo in quel pomeriggio. Ogni anno giuravo a me stessa che l’anno successivo avrei fatto il cosplay ma non ero mai in grado di cucirmi il vestito da sola e poi ero troppo indecisa sul personaggio: prima  Asuka di Neon Genesis Evangelion, poi  Akane di Ranma 1/2, poi  Lady Oscar, poi uno dei Bee Hive…e chi ci riesce?

Un giorno mi vestirò da Sailor Pluto e cercheremo le altre, Mercury…

Negli ultimi anni avevo perso quest’abitudine, vuoi perché la vita ti porta da altre parti, vuoi perché hai altre cose da fare.  enter Quest’anno no. Ho insistito per tornare a Lucca e per portarci mio figlio sperando che col tempo possa appassionarsi anche lui a quel mondo magico e folle in cui chiunque, anche solo per un paio di giorni, possa  enter site abbandonare ansie e problemi della vita quotidiana e trasformarsi nel suo idolo senza nessuna vergogna.

Come sempre coda interminabile e parcheggio difficile. In città l’evento è sicuramente più bello ma più complicato da raggiungere. Ho alcune cose da segnalare, alcune pecche sull’organizzazione che un evento così grande non si meriterebbe di avere:

  • follow link Sito pessimo da mobile: Da una manifestazione di questa portata mi aspetto come minimo un sito responsive. Non dico l’app con la geolocalizzazione, ma almeno un sito che mi permetta di cercare le cose direttamente in loco;
  • Wi-fi: Era segnalato, ma non sono riuscita a accedere, serviva la password. Cosa molto fastidiosa se si pensa che persino il 3G era KO visto che mezza popolazione mondiale si trovava nel centro di Lucca;
  • source Difficoltà a trovare le biglietterie: 5 e sparse per la città. Pochi cartelli e poco presenti quelli per le biglietterie;
  • Costo elevato del biglietto: va bene tutto, ma 15€ a me sembrano davvero eccessivi. Capisco i costi ma se penso che il tutto è basato principalmente su degli stand/negozi con degli espositori (che pagano per essere lì) e la presenza di forti sponsor, mi chiedo come facciano a eventi tipo  Internet Festival in cui tutto era gratuito.
  • Code interminabili: noi abbiamo rinunciato e come noi molti altri. Ho sentito persone aver detto di aver fatto code di più di 2h. Assurdo. Come è assurdo che non si potesse più acquistare il biglietto online dal 31/10.  Perché devo farmi ore di coda quando ho in mano uno smartphone e potrei comprare da lì? Con un QRcode entro negli stand e via… troppo moderno?

Chiusa la parentesi polemica devo dire che è stata  see url una giornata fantastica. Ho ritrovato per strada tutti i miei idoli adolescenziali (e oltre, se si aggiunge tutta la parte games) anche se vi prego  BASTA NARUTO! Ho visto qualcosa come mezzo miliardo di cosplay di Naruto, esiste una petizione per fargli desistere? Idem le ragazze in autoreggenti e capelli rosa, vi prego basta. 

Con molto piacere molti cartoni anni ’80, molti Ezio Auditore e Connor di AC, molti film, tanti Miyazaki e molta gente scema: è questo il bello. Leonardo ha avuto paura, ma col tempo capirà che è tutto un enorme gioco (mi sarebbe piaciuto portarlo alla parte Junior, sarà per la prossima)

Spero non abbia imitato anche il salto della fede…

Lucca, poi, è una città meravigliosa. Il non essere riusciti ad acquistare il biglietto ci ha dato modo di godercela appieno. La bellissima giornata di sole (a maniche corte il 1 novembre) ha aiutato non poco la nostra passeggiata sulle mura e nelle piazze piene di gente. Non lo dico per orgoglio toscano, ma qui da noi come ti muovi vedi posti fantastici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *