Di applicazioni e perle di saggezza di mio babbo

0
47

Vi ho già parlato del mio scetticismo sul riempirsi l’iPhone di applicazioni sulla gravidanza. Sono dell’idea che ne basti una (possibilmente gratuita) con cui ci si trovi bene ed il gioco è fatto. Anche perchè, parliamoci chiaro, fanno quasi tutte le stesse cose: dirvi a quante settimane siete, trovare un nome, ricordarvi gli appuntamenti, cazzeggio.


Se proprio non resistete alla tentazione di provarle tutte vi segnalo comunque altre app che potrebbero fare al caso vostro:

  • Pregnancy Companion: ha dalla sua che costa poco (0,79€) e conteggia i bicchieri d’acqua che vanno bevuti.
  • iFetus: è molto tecnica, è forse più indicata a medici ed ostetriche che a future mamme. Utilizza le tavole biometriche per la crescita dei pupi. Non è poi proprio economica (5,49€).
  • iMamy: non la prenderei mai, prima di tutto perchè ha un nome stupidissimo e poi costa 2,39€ e non fa niente di più e niente di meno di quelle già segnalate (sviluppo del feto, agenda, nomi ecc ecc). L’unico punto a suo favore potrebbero essere le istruzioni per gli esercizi fisici ma già è difficile farli, figuriamoci guardando lo schermo di un iPhone.
  • iGuide – la Gravidanza: è leggermente diversa dalle altre in quanto non è solo una guida che ti segue passo passo, ci sono anche delle interessanti guide, dei video, dei contenuti che spiegano a che punto è il bambino ecc ecc… solo che (almeno al momento) non me la da disponibile nello store italiano…boh!

Finita questa carrellata di applicazioni volevo farvi partecipi di una perla di mio padre sul tema della natura, della tecnologia e sulla mia gravidanza (quando si è ripreso dallo shock della notizia): “E basta con quel telefono! Basta tecnologia, ora è tutta natura.” Al che la mia risposta è stata: “Guarda babbo, anche il momento in cui è stato concepito è stato tutta natura…” Poi gli ho dato il mio iPhone 3G in cambio del suo nuovo iPhone4  (estorto con l’inganno una volta saputo del futuro nipote), ha scoperto le gioie del touch screen e non è stato più lo stesso uomo…

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO