Genio. Il Rinascimento è un gioco.

Genio è una iniziativa per parlare del Rinascimento in un modo nuovo: con un videogame, dei giocattoli e dei modelli per stampanti 3D.


Ho finanziato questo progetto su Kickstarter e ne vado molto fiera. Sono toscana, amante dell’arte e della tecnologia: non potevo non sostenerlo. Senza contare che ho chiamato mio figlio Leonardo.

Genio è un gioco che guida i giocatori tra le innovazioni del Rinascimento semplicemente giocando. Disegnato da un team composito, da sviluppatori software e storici della tecnologia, Genio è un modo per rendere accessibili studi approfonditi sulla tecnologia del Rinascimento e delle idee. Genio è un gioco dedicato all’Italia del Rinascimento: un videogame di strategia in tempo reale basato su carte, nel quale si lotta per il potere, si costruiscono città, si progettano macchine e si creano opere d’arte. In una parola si costruisce il Rinascimento attraverso invenzioni e nuove costruzioni.

Genio propone un approccio educativo senza però trascurare il divertimento; la meccanica di gioco è semplice con livelli ma con crescenti di complessità: per questo può essere adatto tanto ai bambini (a partire dagli 8 anni) quando agli adulti.

Volete un altro motivo per supportare e Alexander e Pietro? Hanno trovato tre disegni di giocattoli tra gli schizzi e gli appunti di Leonardo da Vinci: un aquilone, uno yo-yo e una trottola. Questi disegni sono stati realizzati mentre Leonardo studiava le leggi fisiche del moto e del volo.

spinningtop-set-2_thumb yo-yo-set-2_thumb

La scatola contiene anche un libretto di storia del giocattolo e una accurata riproduzione del folio in cui è stato trovato il giocattolo.”Nessuno ha modellato questi disegni fino ad ora. Fatti i primi test, ci siamo resi conto che l’aquilone non poteva volare e quindi non lo produrremo: invece la trottola e lo yo-yo sono funzionali ed è interessante il contesto in cui Leonardo li ha disegnati

GENIALI!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *