S.O.S. spannolinamento

0
57

Credo sia arrivato il momento. Dico “credo” perché di questo argomento non so minimamente niente. Ho cercato online e ci sono 1000 versioni diverse: tra chi dice di aspettare l’estate, chi dice di aspettare che il bambino mostri interesse, chi dice di aspettare che lo dica e chi dice di aspettare che si sposi e vada a vivere da solo.
Se non ho mai avuto esitazioni e problemi con cura di ombelichi, svezzamenti e vomito&co, ammetto che lo “spannolinamento” mi crea non poche ansie. L’idea di un bambino che scaghetta e spiscetta per tutta casa non mi va molto a genio.
E poi ok, cacca di bambino=cacca di Gesù, ma un vasino mi fa molto più senso di un pannolino che lo chiudi e lo butti.

Tornando a noi vedo che Leo ha interesse per il vasino. Ne avevo comprato uno da 1,99€ all’Ikea tempo fa e ora vedo che ci si siede e lo usa come “postazione lavaggio denti”. Mi dicono dalla regia che sia buon segno.

Vasino Ikea Hackerato
Vasino Ikea Hackerato

E ora che si siede sul vasino che bisogna fare? Forzarlo? Tenercelo a giornata? Togliere il pannolino sperano che non inizi a farla per casa? Quanto tempo ci vorrà?

Per ovviare al problema “pulire vasino” (che ok, carino e tenero quanto ti pare ma che schifo…) ho preso un riduttore per il water e mi si è aperto un mondo: io ne ho preso uno semplice semplice bianco a 6,50€ ma ho scoperto essercene di sono di ogni forma, dimensione e colore. Ne ho visto uno addirittura ripiegabile da 35€. Assurdo se pensi a cosa serve.

Ho provato a piazzare Leo sopra il water con quel riduttore e non ne ha voluto sapere. Gli ho dato pure l’iPad (una versione povera dell’iPotty) per vedere la nostra beniamina Peppa (un’ora di puntate in russo…) ma il risultato è stato un bel NIENTE. L’ha fatta ovviamente 3 minuti dopo nel pannolino.

20131123-213945.jpg

Devo lasciare perdere? Aiutatemi mamme esperte e giudiziose: ditemi tutto quello che sapete sullo spannolinamento, che questi post da mamma ansiosa non li sopporto ^_^

1 COMMENTO

  1. Chiara, fai un bel respiro e non agitarti: non è così brutto come sembra. Andiamo con ordine: Leo dice cacca e pipì? Riesci a capire quando sta per farla? Se sì, prova a lasciarlo senza pannolino ogni volta che è in casa e chiedigli ogni mezz’ora se deve fare pipì. Con Anita lo spannolinamento l’ho iniziato a febbraio e nel giro di una decina di giorni abbiamo raggiunto l’obbiettivo, anche grazie alle maestre dell’asilo il cui contributo è fondamentale.

  2. Ciao!
    Guarda, non è detto che a 2 anni sia pronto…io ho provato con il mio Nanetto, visto che è anche nato in estate, ma il risultato è che il vasino ha stazionato per un anno nel bagno (con l’idea che ci prendesse confidenza), poi alla fin fine 2 mesi prima dei 3 anni ci ha messo 3 giorni a capire come funzionava il meccanismo, 3 settimane di uso effettivo del vasino (siam passati al water senza riduttore, solo con l’aiuto di uno sgabellino per salire e scendere…e soprattutto fare la pipì in piedi quasi da subito), e 1 mese prima di togliere il pannolino anche di notte.
    Aspettare l’estate è solo comodo per via delle mille paia di mutande e pantaloni che dovrai lavare e far asciugare nei 3/4gg che impiegherà a capire che deve chiamarti _prima_ di averla fatta…
    Se però vedi che dopo qualche tentativo per lui è fonte di stress lascia stare e aspetta qualche settimana…e anche se per te è stressante in realtà! Te l’avranno già detto in mille, ma se non sei serena e convinta tu (e chi ti aiuta a curarlo), non serve a niente perchè percepirà tutta l’ansia intorno a questa cosa.
    Anche io avrei voluto spannolinarlo a 2 anni, ma alla fine è stato meglio così perchè poi è avvenuto tutto nel momento giusto e in tempi molto brevi. Alla fine nella mia esperienza (amici e cuginetti) il fatto che le bambine diventino autonome prima è molto vero…
    Spero di esserti stata un pochino di aiuto, ma comunque deciderai di muoverti…in bocca al lupo!!! 🙂

LASCIA UN COMMENTO