Una precisazione sui pannolini ecologici da parte di EcoWip

1
360

Con nostra grande sorpresa abbiamo ricevuto una mail da Marco Benedetti, fondatore di EcoWip, azienda della quale abbiamo parlato poco tempo fa nel nostro post sui pannolini ecologici usa e getta. A proposito dei loro pannolini marca Naturaè, Marco ci ha inviato i risultati di una serie di analisi fatte sui pannolini Naturaè e su quelli di altre marche dal laboratorio Buzzi di Prato, riconosciuto dal Ministero.

I risultati rilevano spesso l’utilizzo di sostanze non ecologiche come il polietilene (la plastica dei vecchi sacchetti della spesa) per il rivestimento esterno del pannolino. Non è il caso dei pannolini Naturaè visto l’utilizzo del film in mater-bi che è microporoso naturale, e non citotossico, aiuta quindi la traspirazione.

Marco ricorda quindi come la trasparenza sia alla base della filosofia aziendale della EcoWip: la composizione del prodotto è chiaramente riportata in ben 5 lingue sulla confezione. Numerosi anche i riconoscimenti nazionali ed internazionali: la certificazione Nordik Ecolabel , la certificazione Valore Sociale e la certificazione SA8000 sulla responsabilità sociale di impresa, e primo ed unico caso in Europa la certificazione di compostabilità  CIC No. 13 basata sulla norma europea EN 13432:2002 che conferma che i loro pannolini possono essere conferiti nell’umido.

Così chiude la sua email:

Detto questo l’acquisto di un pannolino è un fatto molto personale, anche molto istintivo e non è assolutamente detto che nonostante tutte le nostre  certificazioni, la trasparenza e la compostabilità raggiunta, una mamma debba per forza comprare Naturaè. Sappiamo sulla nostra pelle che avere il coraggio di investire nella ricerca e cambiare è molto più rischioso che quello di copiare o ingannare il consumatore con un bell’aspetto.

1 COMMENTO

  1. solo una precisazione: la EN 13432:2002 riguarda solo gli imballaggi e il loro stoccaggio. Il CIC ha quindi al massimo sancito che le confezioni sono riciclabili ma non si è espresso sul contenuto

LASCIA UN COMMENTO